Home Articoli FuoriSalone 2021: cosa fotografare

FuoriSalone 2021: cosa fotografare

by Matilde

Il programma del Fuorisalone 2021

Ecco tutti gli eventi più importanti da segnare in agenda (programma del sito ufficiale).

Avete tempo ancora fino a venerdì 10 settembre per scattare qualche foto alle bellissime installazioni del FuoriSalone e delle esclusive location aperte per l’occasione al pubblico. Tuttavia, alcune installazioni saranno visibili anche il weekend 11 e 12 settembre. Tra queste ricordiamo: Palazzo Morando con Doppia Firma oppure la collettiva Alcova.

NB: C’è bisogno del Green Pass per entrare in tutte le mostre, anche quelle all’aperto.

Da non perdere a Lambrate, nell’ex deposito ferroviario, gli eventi che si terranno anche durante il weekend.

Brera Design Week torna con una serie di eventi, mostre, idee e novità di prodotto. 80 luoghi coinvolti, tra showroom permanenti, veri protagonisti dell’edizione, e nuove presenze in location temporanee.

A Brera sicuramente non potete perdere l’Orto Botanico, bello in tutte le stagioni ma in questo caso reso unico grazie alla magia delle luci progettate dallo Studio Carlo Ratti Associati per Eni nell’ambito della mostra di Interni “Creative Connections”. L’ingresso dell’Orto Botanico di Brera è in via Fiori Oscuri.

Orto Botanico di Brera

Superstudio Group propone un doppio appuntamento negli spazi di Superstudio, al civico 27 di via Tortona, e di Superstudio Maxi, il nuovo spazio espositivo tecnologico e sostenibile appena terminato in via Moncucco 35, prenderà forma una grande mostra-evento.

NB: C’è sempre moltissima fila e bisogna registrarsi al momento

Tortona Rocks, format progettuale curato da Milano Space Makers, presenta The Design Ahead, una selezione di aziende ed esposizioni di apertura internazionale per restituire una narrazione composita del mondo del design che guarda avanti, attraverso una visione di sintesi e di convergenza tra le discipline.

Sicuramente una delle più fotografate è l’installazione in Via Tortona 32, oltre che il BASE Milano che è però in mostra da molto tempo (di cui si potrà ammirare solo la Terra).

Via Tortona 32.

BASE presenta We Will Design, una sperimentazione che parte dal micromondo di una stanza-atelier, si amplia alla dimensione collettiva del quartiere fino a spalancare uno sguardo sul nostro ecosistema Terra, per co-progettare un futuro più sostenibile attraverso il design.

BASE Milano

Alcova, il format ideato da Joseph Grima e Valentina Ciuffi, ha scelto la nuova destinazione dove designer emergenti, artisti, gallerie e istituzioni si daranno appuntamento a settembre. Si tratta di un’ex area militare nel quartiere di Inganni, ormai inattiva dalla fine degli anni Novanta. 

© Delfino Sisto Legnani

5VIE, distretto del centro storico meneghino, propone una serie di esposizioni-evento dal forte carattere performativo che seguiranno un preciso messaggio: quello dell’azione. La manifestazione celebrerà AG Fronzoni, maestro del design italiano la cui eredità intellettuale è oggi più che mai attuale.

Design Variations, l’esposizione corale a cura di MoscaPartners torna negli spazi di Palazzo Litta di corso Magenta al 24. Il Cortile d’Onore dello storico edificio meneghino sarà reinterpretato dagli architetti Manuel e Francisco Aires Mateus dello studio Aires Mateus con il progetto Una spiaggia nel Barocco.

© FUORISALONE.IT

Isola Design District presenta il tema We Are What We Design e, oltre a tutte le attività svolte in digitale, proporrà decine di eventi con un focus su ricerca, sperimentazione e design sostenibile, dando spazio ai migliori designer emergenti di tutto il mondo.

Alpha District, nato nel 2020 nell’area ex Alfa Romeo in zona Portello su progetto di FORO Studio, propone un palinsesto di mostre e installazioni a cielo aperto che coinvolgeranno aziende, progettisti, artisti e design insiders.

DOS, il primo distretto diffuso del design, da quest’anno diventa una start up innovativa e propone ID: tutte le identità del Design. Si tratta di una mostra diffusa che permetterà di “vedere l’invisibile”, unendo ad esposizioni classiche, esperienze in Augmented Reality (AR).

La Mostra- evento di quest’anno, dal titolo Creative-Connections, celebra il 30° anniversario del FuoriSalone, nato nel 1990 per iniziativa di Interni e universalmente riconosciuta come appuntamento di riferimento per il progetto di design e architettura internazionale, e sarà visitabile dal 4 al 19 settembre 2021 presso l’Università degli Studi di Milano, all’Orto Botanico di Brera e l’Audi City Lab.

Statale Milano

Be Water è un grande murale largo 30 metri e alto 10 firmato dal magazine Toiletpaper occuperà per un anno una delle facciate interne della piscina Cozzi, impianto sportivo frequentato con regolarità dall’artista Maurizio Cattelan, uno dei fondatori della rivista.

dove: Piscina Cozzi, Viale Tunisia 35. MM. Repubblica
orari: dalle 10 alle 18 – L’installazione durerà poi fino al 22 settembre 2022

All’Heineken Greener Bar ogni giorno il cortile è aperto ai visitatori per una pausa relax, per assistere a talk su tema della sostenibilità o per ascoltare un dj set.

dove: Palazzo Serbelloni, Corso Venezia 16, Milano

Infine, nell’immagine di copertina, l’installazione della “mini piscina” vicino al Castello Sforzesco.



SEGUICI SUI SOCIAL!

Ci puoi trovare su Instagram sotto il nome di @my.trip.map e @disciules
Su Facebook siamo Disciules Blog
Puoi scoprire le nostre offerte di viaggio su Instagram @piccioneinviaggio
Il canale Telegram per le offerte è offerteweekend
Infine, seguici su Tripadvisor



Questo sito contiene link di affiliazione ai prodotti. Potremmo ricevere una commissione per gli acquisti effettuati tramite questi collegamenti. Questo non andrà ad incidere sul tuo prezzo.

You may also like

Leave a Comment

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: