Il Giro dei 5 Laghi è per tutti?

Il nostro itinerario per il giro dei 5 laghi inizia per l’appunto alla cabinovia 5 laghi a Madonna di Campiglio. Si può decidere in ogni caso di proseguire più in alto con la macchina lasciandola al parcheggio e proseguendo a piedi. Essendo un percorso abbastanza lungo, circa 5 ore, il mio consiglio è ovviamente quello di acquistare la tratta di andata al prezzo di 9,30 euro (dati a settembre 2019). Il ritorno non è necessario acquistarlo in quanto il giro prevede la discesa a piedi fino al Patascoss.

Ecco alcune informazioni della cabinovia:

La Cabinovia 5-Laghi è aperta dal 08 giugno al 15 settembre 2019.
E’ in funzione tutti i giorni dalle 8:30 alle 12:50 e dalle 14:00 alle 17:20.
Nel mese di Agosto gli impianti saranno aperti con orario continuato nei giorni di sabato e domenica e dal 10 Agosto al 1 Settembre 2019.

Dislivello: 539 m slm

Stazione di valle: 1500 m slm

Stazione di monte: 2100 m slm

Tempo di percorrenza: 5′ 30 ”

Al nostro arrivo in cima ci ritroviamo interamente sommersi dalle nuvole, con la speranza che il tempo si aggiusti più avanti. Si tratta infatti di un’itinerario da fare con il bel tempo o si rischia di non vedere nulla, così come non abbiamo avuto l’opportunità di vedere il primo lago.

Il tempo poi si è aperto, lasciando sotto di noi le nuvole, che piano piano sono andate sparendo.

 

È un percorso adatto a tutti? Nì, in alcuni tratti camminare sui sassi a strapiombo può non essere per tutti, nonostante fossero molti i bambini presenti in sentiero. Il primo tratto è quello più duro, ma arrivando al terzo lago potete tirare un sospiro di sollievo in quanto il grosso è già stato percorso.

Ecco il lago Lambin:

La vista è impagabile e data l’altezza priva di ripari in ombra, andando a consigliare quindi questo itinerario per il mese di settembre, prima della chiusura della funivia il 15.

 

Ricordatevi di portare con voi almeno un litro di acqua a testa e qualcosa da mangiare. Non troverete infatti rifugi a parte quello iniziale all’arrivo della cabinovia ed un bivacco al terzo lago per proteggervi dalle interperie. Troverete infatti ristoro solo dopo essere scesi all’ultimo lago, il Lago Nambino.

Se è questo il lago che vi attira di più sappiate che è raggiungibile in circa un’oretta e mezza di cammino partendo da Patascoss.

Una volta arrivati qui vi aspetterà infatti una tosta discesa e una volta arrivati a Valle dovrete ancora percorrere circq una mezz’oretta per arrivare al parcheggio di Madonna di campiglio, quindi decidete bene dove volete lasciare la macchina, se alla fine del percorso o all’inizio.

Leave a comment

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: