Home Idee weekend In bici per Ronchetto sul Naviglio

In bici per Ronchetto sul Naviglio

by Matilde

Il seguente itinerario è perfetto se non volete spostarvi troppo da Milano e cercate una zona un po’ più isolata ed al riparo dai gas di scarico delle macchine. Certo, non c’è un gran da farsi in queste zone ma i panorami ed i suoni della natura sono molto piacevoli.

In particolare è un itinerario adatto anche ai più piccoli perché tra le tappe c’è anche la Cascina Battivacco con le sue mucche!

Abbiamo parlato delle fattorie didattiche (e non solo) in questo articolo dedicato alla mappa delle Cascine a Milano.

Proprio in questa zona si trovano infatti due delle cascine visitabili liberamente.

Il percorso è immerso nel verde e percorre tutti i campi coltivati.

La prima che incontriamo è la Cascina Battivacco, nella quale una volta svoltato l’angolo ci si trova davanti a molti bovini intenti a ruminare.

Le origini antiche di Cascina Battivacco risalgono al XII secolo, quando si chiamava monasterium de Bativachia S.Eusebi cum S.Salvatore. La sua storia narra la tradizione rurale del territorio di Milano, dall’epoca delle marcite nelle Grange medioevali fino all’applicazione delle più recenti tecnologie agrarie.

Cascina Battivacco

Cascina Battivacco

Cascina Battivacco 

Cascina Battivacco

Nel parco Agricolo Sud Milano, proprio a sud del quartiere Barona, c’é una vasta area destinata da secoli alla coltivazione del riso. Una piccola deliziosa chiesetta cinquecentesca d° il nome alla zona: la chiesetta di S.Marco. Da qui la cascina San Marco e la cascina San Marchetto. – Tullio Quaianni

Una passeggiata tra i terreni dedicati da secoli alla coltivazione del riso. Sia Cascina San Marco che Cascina San Marchetto sono costruzioni che risalgono alla fine del ‘600 o inizi ‘700.

All’interno di Cascina San Marco si trova un particolare albero composto da parti metalliche, ed è la cascina più antica delle due (alcuni pensano a fine ‘400). Non è possibile entrare a visitarla (o almeno non credo così) ed è attualmente sede di un’associazione di volontariato dedita al recu¬pero dell’emarginazione giovanile.

Cascina San Marchetto è dedicata all’allevamento bovino ed al suo interno si trova un ampio cortile. L’entrata è vietata al pubblico.

Tra le cascine S. Marcaccio e S. Marchetto, notevole è la chiesetta dedicata a San Marco al Bosco.

Datata presumibilmente alla metà del quindicesimo secolo e già riportata sui documenti catastali teresiani, era proprietà dei frati Eremitani, dell’ordine di Sant’Agostino. E’ una cappella, con un piccolo altare, un pregevole crocifisso in legno pare ritrovato durante l’aratura di un campo e il soffitto in legno a cassettoni; l’esterno è stato recentemente ristrutturato, vi si accede per uno stretto camminamento terminante con un cancello in ferro battuto. Tuttora vi si svolgono mensilmente le funzioni religiose.

Chiesa San Marchetto

Chiesa San Marchetto

Altre immagini

Chiesa San Marchetto
Chiesa San Marchetto
Cascina Battivacco
Cascina Battivacco

SEGUICI SUI SOCIAL!

Ci puoi trovare su Instagram sotto il nome di @my.trip.map e @disciules
Su Facebook siamo Disciules Blog
Puoi scoprire le nostre offerte di viaggio su Instagram @piccioneinviaggio
Il canale Telegram per le offerte è offerteweekend
Infine, seguici su Tripadvisor


Questo sito contiene link di affiliazione ai prodotti. Potremmo ricevere una commissione per gli acquisti effettuati tramite questi collegamenti. Questo non andrà ad incidere sul tuo prezzo.

You may also like

Leave a Comment

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: