Cosa fare a Merano in due giorni

Merano è bellissima sia in estate che in inverno ed in questo articolo vi porterò alla scoperta di questa città nella sua veste invernale.

Girando per la città è possibile ammirare molte case in stile liberty e assaggiare le sfiziose torte nei café del posto oltre che fare shopping nel cetro di Merano.

Tra le cose più belle da fare a Merano, in qualsiasi stagione, c’è sicuramente quella di passeggiare lungo il Fiume Passirio (da un lato piuttosto che un altro a seconda della stagione – troverete i cartelli sul luogo ) fino ad arrivare alla Wandelhalle, un edificio della Belle Epoque sotto al quale è possibile sedersi e prendere qualcosa da bere grazie ai café che lo popolano.

Pranzo e Cena

Tra i vari locali e ristoranti della zona ricordiamo la Forst nella quale oltre che gustare un’ottima birra è possibile anche mangiare un ottimo stinco e molto più 🙂

Non mancano poi le pizzerie tra le quali una delle più buone è la “Smorfia” un po’ defilata rispetto al centro e con un locale del tutto sobrio ma con delle pizze tra le più buone della zona. Ricordatevi durante il vostro weekend di prenotare sempre le vostre cene e di prestare attenzione all’orario di pranzo perché c’è il rischio di non trovar posto nemmeno in quel caso.

Un altro splendido modo per ammirare Merano è sicuramente quella di guardarla dall’altro prendendo la strada che porta alle piste da sci e fermandosi ad Avelengo. In estate sono magnifiche le passeggiate che si possono fare da questo punto panoramico fino ad arrivare alla vicina chiesette di Santa Caterina e proseguire per trovare davanti a sé un panorama straordinario sopra tutta la vallata di Merano.

In inverno non mancano le attività ed in particolare la vicina pista da sci con molti impianti rinnovati e piste adatte a qualsiasi livello. Non mancherà poi la sosta al rifugio più alto delle piste nelle quali assaporare i prodotti del luogo come i canederli o semplicemente una bella pasta aglio e olio che accompagnati da un bombardino vi darà la giusta carica per affrontare la vostra giornata!

I giardini di Sissi e le Terme di Merano sono le cose più caratteristiche e spettacolari del luogo, regalando pomeriggi di relax! In inverno è possibile usufruire della piscina riscaldata esterna con acqua termale.

Le terme si trovano proprio nel centro della città ed oltre al biglietto ordinario comprensivo dell’ingresso alle piscine potete acquistare anche quello per l’ingresso alla Spa con saune e una zona esterna dedicata interamente al relax, ma in questo caso rigorosamente tutti senza costume. Questo vuol dire che potete entrare in questa zona con l’accortezza di lasciare il vostro costume all’entrata dell’area (oppure prepararvi nella zona degli spogliatoi dedicati a questa zona) rimangono coperti con un telo per poi lasciarlo all’entrata delle varie saune.

Se volete comunque usufruire della sauna ma la “maniera tedesca” non fa per voi potete utilizzare quelle nelle vicinanze della zona piscina, disponibili per tutti.

L’hotel

Il nostro itinerario ha avuto come base l’Hotel Best Westend con posizione strategica sul fiume è l’ideale per raggiungere a piedi il centro di Merano godendosi la passeggiata sul fiume!

La colazione abbondante è la caratteristica che ho apprezzato di più ed il modo migliore di iniziare la giornata! Per spostarvi comodamente in città potete inoltre usufruire delle biciclette messe a disposizione gratuitamente dall’hotel per poter raggiungere ancora più facilmente ad esempio l’inizio della passeggiata Tappeiner; considerata una tra le più belle d’Europa

+

Merano sembra essere un piccolo paradiso circondato da un paesaggio mozzafiato e con tutti gli ingredienti per passare un weekend sia all’insegna dello sport che del relax. Nell’attesa di riscoprirla nei suoi colori primaverili vi lasciamo queste foto della sua versione invernale!

Articolo in collaborazione con Hotel Best Westend 

 

Leave a comment

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: