Home Articoli Dove ammirare la fioritura di Crocus in Lombardia

Dove ammirare la fioritura di Crocus in Lombardia

by Matilde

Uno dei primi fiori a inaugurare la stagione primaverile è il Crocus, un bellissimo fiore che si può ammirare soprattutto nelle zone montane della Lombardia. Ecco tutti i luoghi in regione dove è possibile fare una passeggiata per circondarsi di viola e bianco.

I prati della Pigolotta di Valtorta

Piero racconta sul suo sito Pieroweb lo spettacolo di un’immensa distesa fiorita di crocus insieme a fiori di scilla bifolia sui prati che si aprono colorati improvvisamente tra la fitta e oscura vegetazione di prevalente pineta del Monte Pigolotta (1504 m). Un’infinità di bulbi di crocus bianchi in maggioranza, ma anche viola e lilla, ai quali si uniscono grandi macchie di scilla bifolia azzurro-violetto, colorano di primavera, come un tappeto fiorito, i verdi prati delle Baite della Pigolotta.

PERCORSO: Si sale da Valtorta alle Baite della Pigolotta in auto, seguendo la ripida strada agrosilvopastorale ‘Valtorta-Costa-Pigolotta-Colle Dudello’ col permesso a pagamento (10 €) del Comune di Valtorta.

Per chi sale a piedi si consiglia di partire da Valtorta e seguire comodamente la strada fino ad arrivare, anche tramite mulattiere-scorciatoie, alle Baite della Pigolotta, per una salita di circa 2 ore.

oloratissima distesa fiorita sui prati della Pigolotta

Coloratissima distesa fiorita sui prati della Pigolotta -Pieroweb

Primavera al Monte Campo

PERCORSO
Difficoltà: E Distanza: km 8,2 Dislivello: positivo 731, negativo -728 Tempi: ore 4 Attrezzatura: scarponi e utili ghette.

Baite di Mezzeno (1570 m) > Sentiero 217 > Roccolo del Tino (1870 m) > Monte e Baita Monte Campo (1878 m.) > Laghetto di Pietra Quadra (2100 m) e ritorno con percorso a ritroso.

Itinerario completo.

Crocus con vista verso il Pizzo Grande del Menna

Crocus con vista verso il Pizzo Grande del Menna

MONTE GARDENA (2117 m) dal Rif. Cimon della Bagozza

PERCORSO = E = Km. 6.50 = dislivello 617 m = 4 ore

Rif. Cimon della Bagozza (1600 m) > Malga Reana (1675 m) > Sella di Glaiola (1920 m) > Monte Gardena (2117 m) …ANDATA E RITORNO.

Escursione non impegnativa sia per lunghezza che per difficoltà, quella al Monte Gardena che si snoda nella bella e panoramica conca dei Campelli al cospetto della suggestiva costiera calcarea delle ‘Piccole Dolomiti Scalvine’ che dal Monte Sossino si sviluppa verso il maestoso Cimon della Bagozza con i suoi ripidi canali ghiaiosi fino al Mengol e alla Cima di Baione.
E, volgendo lo sguardo verso Sud-Est, si scorge la costiera Pizzo della Presolana- Ferrante-Vigna Vaga- Pizzo di Petto.

Itinerario completo.

PIZZO ARERA (2512 m)

PERCORSO = EE (Escursionisti esperti con ramponi e picca) per la salita da Capanna 2000 a Cima Arera = 5 ore complessive circa.  Parcheggio Alpe Arera (1600 m.) > Rifugio Capanna 2000 > Pizzo Arera (2512 m) e ritorno sul medesimo percorso.

Itinerario completo.

SEGUICI SUI SOCIAL!

Ci puoi trovare su Instagram sotto il nome di @my.trip.map e @disciules
Su Facebook siamo Disciules Blog
Puoi scoprire le nostre offerte di viaggio su Instagram @piccioneinviaggio
Il canale Telegram per le offerte è offerteweekend
Infine, seguici su Tripadvisor


Questo sito contiene link di affiliazione ai prodotti. Potremmo ricevere una commissione per gli acquisti effettuati tramite questi collegamenti. Questo non andrà ad incidere sul tuo prezzo.

You may also like

Leave a Comment

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: