Home Articoli In quale paese vivere la magia di Halloween in Lombardia

In quale paese vivere la magia di Halloween in Lombardia

by Matilde

Halloween viene visto sempre con un po’ di sospetto dagli integralisti delle feste Italiane, ma è sicuramente un momento di svago e divertimento per i bambini. Per questo motivo sono andata alla ricerca dei paesi, città e location più adatte da visitare per vivere a pieno “la magia terrificante” di questa serata.

Essendo una festa valgono le stesse raccomandazioni; le location più conosciute saranno anche quelle più affollate. Se avete dei bambini molto piccoli e con molte esigenze potreste rischiare di ritrovarvi la freddo senza la possibilità di sedervi all’interno dei locali per la presenza di troppe persone. Ora, questo non accade sempre, ma vale la pena avere un piano “B”.

Il modo migliore di rimanere aggiornati sulle feste in corso è sicuramente quello di dare un’occhiata sugli eventi di Facebook, ad esempio. In questa mappa ho provato a racchiudere le località che solitamente o in passato hanno organizzato degli eventi.

Eventi per Halloween

“Il Primo Campo You Pick Per Tutte Le Stagioni” è il campo di zucche di Tulipania, situato a Bonate sopra, a poca distanza da Bergamo. Nel 2021 è necessaria la prenotazione online per l’accesso gratuito e all’interno del campo non ci sarà nessun obbligo di acquisto.
Potrai entrare liberamente, passeggiare per il nuovo enorme campo da 25 mila metri quadrati avendo cura di non calpestare le piante di zucche ancora verdi. Nascoste qua e là troverai le zucche già staccate dalla pianta, pulite e mature al punto giusto per durare a lungo! Ce ne saranno tante decorate, divertiti a scoprire tutte le buffe espressioni che hanno e scegli quella che ti ha colpito di più!

Grazzano Visconti non si trova in Lombardia, ma è diventato velocemente il punto di riferimento per una scampagnata, soprattutto nel periodo invernale, grazie ai molteplici eventi che si svolgono all’interno del paese.

Non solo, si trova una bottega a tema Harry Potter (all’Emporio Stregato) che attira visitatori da tutta Italia, oltre alla somiglianza del paese.

Rovenna, sopra Cernobbio in provincia di Como propone ogni anno in ottobre una sagra delle streghe (non si è tenuta nel 2021).
Originariamente la manifestazione fu creata e promossa dal Gruppo Sportivo Rovennese con a tema le castagne. In seguito, si è aggiunta anche la tematica delle streghe. Lo scopo era quello di riscoprire il territorio e le sue tradizioni, a Rovenna indissolubilmente legate alle conoscenze sulle erbe curative delle donne del luogo (STREGHE) ed alla fonte primaria di sostentamento alimentare ed economico (CASTAGNE). Si è così giunti a Castagne, Streghe e…dintorni, un evento che coinvolge il centro storico di Rovenna, località dal 1928 annessa alla Città di Cernobbio, con un evento in grado di coinvolgere ed appassionare migliaia di persone ogni anno (raggiunte anche le 8000 presenze).

Villaggio delle zucche a San Martino Siccomario

Il Villaggio delle Zucche è un luogo sconfinato nel verde dove piccoli e grandi potranno trascorrere del tempo nella natura, partecipare a divertenti giochi con animazione, laboratori creativi e percorsi didattici.

Luoghi disabitati

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano –  negli anni precedenza, nelle location di Villa e Collezione Panza a Varese, il Monastero di Torba a Gornate Olona e Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno avevano aperto ai visitatori, grandi e bambini, per speciali visite animate, laboratori e giochi da paura dedicati alla festa più terrificante dell’anno.

Nelle vicinanze si trova il Grand Hotel Campo dei Fiori, proprio sopra Varese, realizzato nel primo decennio del Novecento e chiuso dal 1968, è visitabile nei suoi ambienti esterni grazie ad alcune giornate del FAI.

Morimondo (tra Abbiategrasso e Vigevano) con l’abbazia, è tutta zona pedonabile in mezzo alla campagna con un comodo parcheggio all’entrata. Consonno, non lontano da Lecco doveva essere la Las Vegas della Brianza, invece è diventata la città fantasma per eccellenza. Savogno: il paese fantasma sui monti, a pochi chilometri da Chiavenna, posto su un balcone naturale sulla Val Bregaglia e circondato da fitti boschi e suggestive cascate. Si può raggiungere solo a piedi seguendo diversi itinerari e salendo ben 2886 gradini appoggiati alla roccia. Da qualche anno è presente una strada sterrata che facilita l’accesso.

Consonno | riccardo.zilli - Flickr

Consonno | riccardo.zilli – Flickr

Lomello in provincia di Pavia, conserva resti delle antiche mura e altri monumenti medievali. Qui avvenne nel novembre del 590 il matrimonio tra la regina Teodolinda ed il duca di Torino Agilulfo. Ogni anno fanno la rivisitazione storica. A Lomello si trova anche Villa Cerri, che è al centro di tante leggende ed è disabitata da decenni.

Rovaiolo Vecchio

Sempre in provincia di Pavia, però al confine tra Lombardia ed Emilia-Romagna, si trova il borgo rurale di Rovaiolo Vecchio. La località ha subito un repentino spopolamento negli anni Sessanta per via di un rischio frana nell’abitato. Le autorità locali dell’epoca decisero di spostare in breve tempo tutta la popolazione nella parte nuova del paese, costruita ad hoc per evitare la tragedia. Nonostante ciò e gli oltre cinquant’anni di abbandono, Rovaiolo Vecchio è considerato oggi un vero e proprio museo a cielo aperto sulla vita contadina. Il borgo, infatti, presenta una decina di case su uno sperone roccioso, con molti oggetti e arredamenti interni ancora visibili, un forno, una fontana, stalle e recinti per animali ancora del tutto intatti.

Pagliari in provincia di Bergamo, a circa 1300 metri d’altezza. Nato nel Cinquecento come centro d’allevamento di animali domestici e di fattoria. Il paese, inoltre, presentava una piccola chiesa, un’osteria, alcune strutture per pernottare e abitazioni tipiche di montagna. Tutte queste strutture sono ancora visibili oggi, seppure il borgo sia completamente disabitato. A partire dagli anni Sessanta ci fu infatti un progressivo spopolamento, con l’ultimo abitante morto nel 2009.
Legnano il castello medievale dei Visconti e tutta la zona retrostante con i mulini (uno è ancora in funzione) e la pista ciclabile. Per il periodo di Halloween si tiene una millenaria fiera, proprio attorno.



SEGUICI SUI SOCIAL!

Ci puoi trovare su Instagram sotto il nome di @my.trip.map e @disciules
Su Facebook siamo Disciules Blog
Puoi scoprire le nostre offerte di viaggio su Instagram @piccioneinviaggio
Il canale Telegram per le offerte è offerteweekend
Infine, seguici su Tripadvisor



Questo sito contiene link di affiliazione ai prodotti. Potremmo ricevere una commissione per gli acquisti effettuati tramite questi collegamenti. Questo non andrà ad incidere sul tuo prezzo.

You may also like

Leave a Comment

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: